Epifania Ortodossa in Etiopia, Reportage

Timkat è la celebrazione dell’Epifania Ortodossa in Etiopia. Il 19 Gennaio viene commemorato il battesimo di Gesù nel fiume Giordano da parte di Giovanni Battista.

La ritualizzazione di questo evento biblico si manifesta attraverso il pellegrinaggio dei Tabot, rappresentazioni dell’Arca dell’Alleanza, presenti in ogni chiesa ortodossa etiope, verso il luogo del battesimo, il Bahire Timket. Le Arche sono custodite in tessuti dai colori sgargianti, portati sulla testa di alcuni sacerdoti che durante le cerimonie devono rispettare un rigido digiuno.

Giunti i Tabot nel luogo preposto, si benedice la fonte d’acqua e nel corso di lunghe e vivaci celebrazioni liturgiche, fatte di canti sacri e danze, si svolge il rito del battesimo collettivo delle folle.

Ad Addis Abeba le celebrazioni del Timkat si svolgono nella spianata di Jan-Meda. Migliaia di fedeli fin dalle prime ore del mattino assistono alle diverse fasi della cerimonia. A Jan-Meda la fonte d’acqua benedetta è una piscina e le folle sono benedette con il getto di numerosi tubi.

La devozione di migliaia di fedeli presenti è in grado di trasformare Jan-Meda, un grande prato in cui normalmente si gioca a calcio, in un luogo sacro, il Bahire Timkat, denso di spiritualità e misticismo.

Timkat, l’Epifania Ortodossa in Etiopia. Le foto: