È possibile disegnare e raccontare collaborativamente la geografia femminile di una città? Cosa dovrebbe contenere una guida urbana dedicata alle donne? Quali storie vorrebbe descrivere, raccontare e far conoscere di un territorio?

Con esperimenti, digitali e analogici, di mappatura collaborativa stanno nascendo le prime pagine della Città delle donne, una guida di viaggio digitale e crowdsourced che metterà in relazione la produzione femminile di un territorio con il contesto a cui si ispira e in cui sui esprime.

Pensato sia per chi vive in città sia per chi viaggia, questo strumento intende proporre itinerari virtuali e reali alla scoperta di luoghi pubblici e privati, creati e descritti da comunità di donne creative. Ogni pagina della guida sarà concepita per mettere in relazione un luogo, il punto di vista e la biografia di una donna che lo osserva e i commenti degli utenti e dei cittadini interessati a condividere esperienze, ricordi, curiosità e approfondimenti a riguardo.

Il progetto, ideato dall’Agenzia Editoriale E.V., è stato avviato a Bologna in collaborazione e con il sostegno dell’Agenda Digitale del Comune di Bologna e a Milano in collaborazione con il Social Media Team di Expo Milano 2015.

Il 20 marzo il progetto sarà presentato a Roma presso la sede del Parlamento Europeo (Ufficio d’Informazione in Italia – via IV novembre, 149) nell’ambito dell’incontro “L’Europa è per le donne. Empowering women and girls through education girls up”, dalle 9,30-13,00.

logo-citta-delle-donne-the-trip-magazine

lacittadelledonne.eu