di Anna Mastrolitto | travellingaroundmusic.com
foto di Alessia Laudoni

MADEIRA (PORTOGALLO)
30 NOVEMBRE – 3 DICEMBRE

Alcuni festival vengono vissuti e ricordati sopratutto come un evento sociale, altri come una rivelazione. Tra questi il Madeiradig International Music Festival, che dal 2004 trasforma nei primi giorni di dicembre l’isola di Madeira nella culla della cultura digitale. Il verde, il mare oscuro e il cielo intenso fanno da scenario a un festival d’avanguardia nel campo dell’arte digitale. Sopratutto musica in programma, ma anche cinema e fotografia. Un discorso sulla musica e l’arte digitale trattato sotto diversi punti di vista dagli artisti in programma.

Il centro nevralgico del festival è lo spazio artistico Casa das Mudas Art Centre, un locale immerso nel bosco di Laurisilva, clasificato dall’UNESCO come Patrimonio Mundiale Naturale. Il punto d’incontro degli artisti e di coloro che decidono di vivere il festival al 100 per cento è l’ Estalagem da Ponta do Sol, un hotel situato su una selvaggia scogliera a picco sul mare.

Una chicca tra i festival di nicchia per l’ambiente e la qualitá della line-up. Tra gli artisti che hanno partecipato nelle passate edizioni del festival: Carsten Nicolai, Murcof, Ben Frost, Fennez, Vladislav Dealy, Agf e Jamie Liddel. Tra gli artisti in programma per la edizione 2012: Biosfera, Oren Ambarchi, Jana Winderen, Escultura, Palmer Eldricht +p.ma., ZNGR Electroacústica Ensemble + ErikM.

Anche il clima dell’isola e i prezzi del festival invogliano a organizzare un weekend nel mezzo dellOceano Atlantico all’insegna dell’arte digitale in un’epoca dell’anno in cui, mentre nel resto d’Europa piove e fa freddo, a Madeira si ha la la possibilitá di godere delle temperature primaverili.

Chi ha vissuto il festival, lo describe come il punto d’incontro ideale per farsi trasportare, grazie alle sonoritá esoteriche, in luoghi dai quai non si ritorna piú come prima.

Ogni viaggio ha i suoi ricordi, ma Madeira è un isola che non permette dimenticare neanche un’istante delle emozioni vissute.

Madeiradig: un festival per riflettere. Madeira: un luogo nel quale perdersi e incontrarsi.