13 – 15 Aprile 2012 e 20 – 22 Aprile 2012, Indio (California)

coachella.com

di Anna Mastrolitto

foto di Alessia Laudoni

Scrivo questa rubrica dopo essere rientrata dal Micro Mutek di Barcellona con ancora quella tipica malinconia post festival appiccicata addosso. Il cielo fuori è bianco e sembra stia per mettersi a nevicare. Ho bisogno di un’immagine calda, ma soprattutto ho bisogno di scacciare questa grigia emozione programmando il mio prossimo viaggio: California.

Da quando bazzico nel mondo della musica c’è sempre un festival che ricorre nei racconti degli addetti ai lavori e degli appassionati di avventure legate alla musica: Coachella, Valley Music and Arts Festival.

Penso allora sia giunto il momento anche per me di essere parte di quella folla che arriva da tutte le parti del mondo e fa sì che i biglietti del primo weekend del festival dopo soli quaranta minuti siano già sold out. Dopo tre ore anche i biglietti del secondo weekend sono terminati.

E meno male che quest’anno il Coachella ha raddoppiato i giorni di programmazione: sei giorni di festival divisi in due settimane, in cui replicheranno esattamente gli stessi artisti per dare la possibilità a più visitatori di poter godere dell’evento.

Qualche nome tra i tanti che saranno sotto i riflettori: Pulp, Radiohead, M83, The Horrors, Explosions in the sky, Bon Iver, Cat Power, Beirut, dj Shadow, Mazzy Stars, The Rapture, Florence and The Machine, Feist, Arctic Monkeys, Dr. Dre & Snoop Dogg, Justice, Modeselektor, The Weeknd, The Black Keys, Swedish House Mafia, Black Lips, Girls, Noel Gallagher, La Roux, Martin Solveing…

È una specie di consuetudine che in ogni edizione di Coachella ci debba essere una reunion di band sciolte da tempo e per questa edizione ritroveremo a suonare insieme gli At the Drive-In.

La location è quella dell’enorme area verde dell’Empire Polo Club, situato all’interno della città di Indio nel sud della California. I servizi offerti dal festival numerosi e impeccabili. Oltre la musica anche esibizioni scultoree. Una sola pecca: David Guetta tra gli artisti in programma.

travellingaroundmusic.com