Federica Araco

About the Author Federica Araco

Dopo anni trascorsi in polverose biblioteche a studiare testi e autori sconosciuti ai più, sforzo coronato da una prestigiosissima, quanto inspendibile, laurea in filosofia, frequenta un master in geopolitica e uno in giornalismo sviluppando un morboso interesse per i temi sociali, culturali e per le dinamiche migratorie. Dal 2008 scrive per la rivista delle culture del Mediterraneo www.babelmed.net, lavorando come redattrice della versione italiana e traduttrice dal francese e dall’inglese. In questi anni ha collaborato e pubblicato anche presso: LiMes, Internazionale, Oltreillimes.net, QCode Magazine e LEFT. Nel 2014 approda a the trip, provando invano a imporre alla redazione cibo biologico, tisane depuranti e uno stile di vita a impatto zero. Cavalcando con coraggiosa sfrontatezza i ritmi folli dettati dal precariato contemporaneo, nel (poco e disarticolato) tempo libero gestisce un centro di yoga, conduce classi di esercizi di bioenergetica, medita, coltiva un orto sinergico, fotografa #coseacaso, studia counselling e gestisce un bed&breakfast.

federica-araco-cocus-brandi-via-francigena-the-trip-magazine
Consigli

Lo zafferano della Val d’Orcia

Spezia pregiata e molto usata sin dall’antichità, lo zafferano era nel Medioevo una delle colture più fiorenti e diffuse della Val d’Orcia. La città di San Gimignano, suo importante punto di smistamento lungo la Francigena, fu in parte costruita grazie a questo commercio.
Visita (con degustazione) all’azienda familiare Crocus Brandi che a San Quirico d’Orcia ha per prima ricominciato a produrlo, con la passione e la dedizione di un tempo.

Read more 0 Comments