Tra parchi termali, castelli e immersione nella natura, scopriamo un volto inconsueto di Ischia, molto di più di una semplice meta estiva

Mare, storia, bagni termali sono solo alcuni degli elementi che rendono Ischia una delle isole più belle di tutta l’Italia. Considerata l’isola con la più alta concentrazione di bagni termali di tutta l’Europa, Ischia nasconde moltissime meraviglie e sicuramente la semplice definizione di “località balneare” non le rende giustizia. Soprattutto per la grande varietà di cose che si possono vedere: siti archeologici, parchi termali e castelli tra i più belli del mondo.

L’isola inoltre è facilmente raggiungibile, anche per le famiglie che hanno bisogno di partire con l’auto, grazie alla prenotazione online di traghetti per Ischia. Nulla di più semplice! E ora, siete pronti a prendere nota? Ecco le 5 località di Ischia imperdibili secondo noi di The Trip Magazine:

IL MONTE EPOMEO

Con i suoi 787 metri, si tratta del punto più alto dell’isola da cui potrete godere di un panorama mozzafiato di Ischia a 360°. Saliti fino in cima, vorrete dedicarvi alla meditazione e ai vostri pensieri più intimi anche grazie all’aura di misticismo creata dalla presenza dell’eremo di San Nicola, un tempo abitato dai frati. Per raggiungere la vetta dovrete partire da Fontana e percorrere una strada molto ripida ma per fortuna asfaltata – almeno fino all’ultimo tratto, dove si trasforma in una mulattiera.

I PARCHI TERMALI

I parchi termali sono una delle più grandi ricchezze ischitane, imperdibili sia che ci andiate d’estate o fuori stagione perché sono infatti praticabili tutto l’anno. Da non perdere i più famosi: i giardini termali Poseidon. Il parco è locato sulla baia di Citara e vanta ben 20 piscine termali (di cui 3 coperte, in barba al freddo e alla pioggia!) la cui temperatura varia dai 16 ai 40 gradi. Aggiungete poi una spiaggia privata attrezzata con ogni comfort, sauna, percorsi kneipp, 3 ristoranti in cui gustare le specialità dell’isola. Altri parchi termali tra cui potete scegliere: il Parco Negombo, nella baia di San Montano; il Castiglione Terme, tra Ischia e Casamicciola; Il Tropical e l’Aphrodite-Apollon, nel borgo di Sant’Angelo.

IL CASTELLO ARAGONESE

Da non perdere questo castello, aperto anche d’inverno e visitabile al costo di 10,00 €. Si tratta della fortezza di Alfonso il Magnanimo, per secoli il centro della vita sociale e politica di tutta l’isola durante il Regno di Napoli. Questo è il luogo perfetto se siete dei veri amanti della storia: fu proprio intorno alle mura del castello, infatti, che Ferrante, figlio di Alfonso d’Aragona e legittimo erede del Regno di Napoli, sconfisse Giovanni D’Angiò nel 1464. Qualche decennio dopo, Innico d’Avalos, servitore di Ferrante II (Ferrantino), organizzò la resistenza contro la flotta di Carlo VIII re di Francia. E per finire, nel 1809 il castello fu bombardato dalla flotta inglese. Andate a immergervi nella storia!

SANT’ANGELO D’ISCHIA

Se è detto “La piccola Capri” ci sarà un perché. Anzi, più di uno: è la zona a sud più esclusiva di tutta l’isola e rappresenta effettivamente un’ “isola dentro l’isola” per la sua diversità rispetto al resto del territorio ischitano. Si tratta di un borgo interamente pedonalizzato, dove ci si muove con i carrelli elettrici, e casa di molti pescatori (l’agricoltura e il commercio sono invece le attività principali del resto dell’isola). Dal porto di Ischia potete raggiungerlo in auto, scooter o con i mezzi di trasporto pubblico locale. Sicuramente visitarlo fuori stagione vi permetterà di scoprirne l’anima più tradizionale, soprattutto se ci andate alla fine di settembre: potrete infatti assistere alla Festa di San Michele, protettore del borgo, con una processione a mare molto suggestiva.

I GIARDINI LA MORTELLA

Il parco botanico de La Mortella ospita più di 184 specie differenti di piante che godono del clima mite dell’isola. Potrete percorrere diversi sentieri didattici per scoprire curiosità e storia delle varietà custodite qui. E’ considerato uno dei parchi botanici più belli al mondo ed è già stato premiato con il riconoscimento di “Parco più bello d’Italia”. Da qui potrete raggiungere il bosco di Zaro dove vedere la famosa Colombaia, villa in stile liberty appartenuta a Luchino Visconti.

Una piccola, immancabile, nota finale.

Se i vostri giorni a Ischia vi permetteranno di visitare almeno la maggior parte di queste bellissime mete e doveste ancora avere un po’ di tempo, fate un salto a Napoli per gustare l’inimitabile pizza cotta al forno a legna e le altre specialità culinarie campane.