Vacanze in monasteri, conventi e santuari: i 15 più belli dove soggiornare

Il fenomeno del turismo consapevole si sta diffondendo anche in Italia negli ultimi anni: sono sempre più numerosi i viaggiatori attenti a conciliare esperienze autentiche con la scelta di strutture ricettive essenziali, situate in posti adatti alla meditazione e al relax.

I conventi, i monasteri, i santuari e gli istituti religiosi in genere sono la soluzione ideale per i turisti che vogliono soggiornare in luoghi suggestivi lasciandosi alle spalle la confusione e l’affollamento che caratterizzano alcune località turistiche.

Per questa ragione ho preparato una guida ai 15 alloggi religiosi e antichi conventi più belli con l’aiuto di Savelli Religious, negozio storico di Roma specializzato in oggetti sacri e articoli religiosi artigianali di pregio.

I consigli di Savelli sono stati essenziali per realizzare un articolo esaustivo con i contatti delle strutture ricettive presenti in diverse regioni italiane.

L’itinerario va da Nord a Sud e spazia da abbazie e santuari consigliate soprattutto ai pellegrini, fino a dimore storiche che hanno conservato la cura dell’ospitalità come valore primario. Siete pronti per un viaggio nel segno della spiritualità e della quiete interiore?

 

Convento Santuario della Madonna di Pietralba

Se la montagna vi ispira come meta per le vacanze, il Santuario di Pietralba, a Nova Ponente, provincia di Bolzano, vi lascerà senza parole. Il Convento Santuario è aperto tutto l’anno e vanta una strepitosa visuale sulle Dolomiti, la presenza di una casa del pellegrino, dedicata all’ospitalità, oltre a essere un ideale punto di partenza per escursioni fra i boschi dell’Alto Adige.

Contatti: 0471 615124.

 

Santuario di Oropa

Santuario di Oropa. Credits: Davide Papalini (Own work) [CC BY-SA 3.0 (http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0)], via Wikimedia Commons

Si resta sorpresi a scoprire che a soli 15 minuti dal centro di Biella sorge il Santuario di Oropa, attorniato dalle Alpi biellesi, che ha a disposizione diversi tipi di camere a partire da tariffe molto basse.

Per chi desidera partecipare a un pellegrinaggio, l’appuntamento principale è con il Cammino di Oropa, un percorso escursionistico che include una parte della Via Francigena, il Santuario della Brughiera e l’Oasi Zegna.

Contatti: 015 25551200

 

Basilica Convento di Superga

Basilica di Superga. Credits: By Valerio Manassero (Own work) [CC BY-SA 3.0 (http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0)], via Wikimedia Commons

Arrivare a Superga da Torino è semplice, poiché dista solo 10 km dal centro e sono disponibili diverse linee bus per raggiungere la collina dove si trova la Basilica.

Tuttavia, io consiglio di salire sulla cremagliera, una vettura che percorre un’antica tramvia e si inerpica sulla collina offrendo emozioni spettacolari.

Il Convento di Superga dà ospitalità nella foresteria ed è una tappa imperdibile anche solo per il paesaggio su Torino dall’alto e per la quiete che regna sovrana in questo territorio.

Contatti: 011 8997456.

 

Abbazia di Santa Maria a Morimondo

Morimondo. Credits: Francorov via Wikimedia Commons

L’Abbazia di Morimondo, a breve distanza da Milano, fu fondata da monaci cistercensi nel 1134 ed è un’attrattiva molto ricercata da chi vuole esplorare l’entroterra lombardo.

L’Abbazia deve il suo fascino allo stile architettonico gotico, al museo nato per valorizzare i diversi ambienti del complesso monastico alla vallata del Parco del Ticino e al bosco delle ginestre che circondano il monastero. L’antica foresteria è stata restaurata nel 2000 e dispone di 20 camere. Contatti: 02 94961919.

 

San Francesco del Deserto

San Francesco del Deserto

Immaginate un’isola in uno dei luoghi più romantici d’Italia: questa è San Francesco del Deserto, isolotto della Laguna di Venezia dove San Francesco d’Assisi si fermò nel 1220, di ritorno dalla Terra Santa.

I frati accolgono i viaggiatori per qualche giorno, solo su prenotazione. Una preziosa opportunità per distaccarsi del tutto dalla quotidianità.

Contatti: 041 5286863

 

Abbazia di Praglia a Padova

L’Abbazia di Praglia è la meta suggerita a chi vuole visitare Padova seguendo un ritmo molto differente da quello del tipico turista frettoloso.

Questo monastero benedettino è rinomato per il laboratorio di restauro dei libri antichi e l’erboristeria, inoltre consente di partecipare alle attività quotidiane dei monaci.

La foresteria esterna è la soluzione perfetta per i gruppi, poiché dispone di 18 posti letto, una cucina e una sala da pranzo.

Contatti: 049 9999322.

 

Convento Santuario della Beata Vergine del Santo Rosario a Fontanellato

A Fontanellato, in provincia di Parma, si trova il Santuario della Beata Vergine del Santo Rosario, costruito nel 1514 e più volte restaurato, ha mantenuto uno stile barocco e neobarocco. Questo luogo di culto è da secoli meta di pellegrinaggio, perciò ha una lunga tradizione di accoglienza verso chi intende trascorrere un soggiorno di preghiera e riflessione.

Fontanellato, inoltre, merita assolutamente una visita perché è la sede del Labirinto della Masone, il più grande del mondo, un parco straordinario che include anche una piazza di 2000 metri quadrati contornata da porticati e ampi saloni.

Contatti: 0521 829911.

 

Monastero di Santa Croce del Corvo ad Ameglia

Ameglia Monastero Santa Croce. Di Davide Papalini (Opera propria) [CC BY-SA 3.0 (http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0)], attraverso Wikimedia Commons

L’incanto del paesaggio, l’intensità della fede e la purezza della natura sono uniti in un grande parco in Liguria, dove è situato il Monastero di Santa Croce del Corvo. La località è Bocca di Magra, ad Ameglia, vicino La Spezia, un tesoro da scoprire e un luogo in cui rigenerarsi grazie a un contesto davvero peculiare. Il complesso del monastero, infatti, include anche una villa patrizia trasformata per accogliere i viaggiatori.

Contatti: 0187 60911.

 

Monastero ed Eremo di Camaldoli

Camaldoli

La foresta di Camaldoli, a Poppi vicino Arezzo, è un verde paradiso sull’appennino tosco-romagnolo ed è qui che, oltre 1000 anni fa, furono fondati il Monastero e l’Eremo da San Romualdo.

Per l’ospitalità si può soggiornare nelle case coloniche dei dintorni, complete di servizi e cucina.

Durante l’anno sono previste diverse iniziative per chi vuole fare esercizi spirituali o trascorrere un periodo di ritiro in un Monastero medievale.

Contatti:338.7918153

 

Residenza d’Arte a Torrita di Siena

Residenza d’Arte Toscana

Torrita di Siena è un borgo adagiato su una collina in Val di Chiana, lo scenario adatto alla Residenza d’Arte, una dimora di charme che sorge dove un tempo c’era un monastero.

Nonostante questa non sia una struttura di tipo religioso, la Residenza d’Arte consente di immergersi nell’incantevole paesaggio della campagna toscana senza rinunciare alla comodità di un relais.

Contatti: info@residenzadarte.com.

 

Eremito in Umbria

Eremito

In questi tempi frenetici è diventato indispensabile staccare per un po’ con il mondo e ritrovare un contatto autentico con la natura. L’Eremito, immerso nel cuore verde dell’Umbria, nasce proprio con questo intento: aiutare le persone a ritrovare il proprio equilibrio eliminando ogni distrazione e dimenticando tutte le preoccupazioni.

Le sistemazioni sono delle celluzze restaurate di un vero e proprio monastero, divenuto oggi un eremo laico unico nel suo genere.

Contatti: 0763 891010.

 

Convento Santuario del Beato Benedetto Passionei nelle Marche

Santuario del Beato Benedetto Passionei

In cima al Colle San Giovanni, presso Fossombrone, si erge il Convento Santuario del Beato Benedetto Passionei, risalente al XV secolo e meta prediletta dai pellegrini che si recano nelle Marche. Sia il convento che la chiesa sono stati restaurati di recente, inoltre qui si organizzano periodicamente riti religiosi.

Contatti: 0721 714631.

 

Monastero dei SS. Vincenzo e Anastasio alle Tre Fontane a Roma

Abbazia Tre Fontane. Credits: www.abbaziatrefontane.it/il-monastero/

Sembra incredibile, eppure in una grande città come Roma si trova un monastero circondato dal verde nel quale si svolgono le attività della tradizione monastica benedettina: la preghiera, il lavoro manuale, lo studio e la meditazione.

Il Monastero alle Tre Fontane si trova in Via Acque Salvie, 1, zona Eur. La foresteria è disponibile per ritiri spirituali di 6 giorni al massimo.

Contatti: 06 5401655.

 

Convento Santuario di San Matteo a San Marco in Lamis, Foggia

La Puglia è una destinazione molto ricca di attrattive dal punto di vista naturalistico ed è una meta apprezzata anche per vacanze spirituali. Il Santuario di San Matteo a San Marco in Lamis si trova sul Monte Gargano e ha la peculiarità di essere stato edificato intorno a una grotta ed è affiancato da un complesso di costruzioni di epoche differenti.

La Casa del Pellegrino, fornita di 50 camere, si trova proprio accanto al Santuario.

Contatti: 0882-831151.

 

Abbazia di San Martino delle Scale a Monreale

Abbazia S. Martino. Credits: http://livesicilia.it/wp-content/uploads/2013/11/Abbazia-S.-Martino-delle-Scale.jpg

Una delle località da visitare assolutamente vicino a Palermo è Monreale, nota per il Duomo recentemente inserito fra i Patrimoni dell’Umanità dall’Unesco.

San Martino delle Scale è una frazione di Monreale ed è la sede dell’Abbazia che offre anche servizi di accoglienza, un’accademia di belle arti e un negozio di souvenir.

Il paesaggio è ricco di boschi, perciò è molto ventilato e fresco anche durante la lunga stagione estiva.

Contatti: 091 418104.

In ogni regione è possibile trovare ospitalità in antichi conventi e monasteri, consigliati in particolare a chi vuole vivere un’esperienza diversa dal solito hotel e a chi cerca, prima di tutto, il silenzio e la tranquillità.