reportage fotografico di Simone Lombardo

Nel Gennaio del 2010 mi sono recato in Kosovo al fianco del contingente italiano (missione EULEX) per documentare i risultati del duro lavoro dei contingenti internazionali impegnati nella missione di pace e ricostruzione sul territorio dopo undici anni dalla fine della guerra.

Il grande lavoro svolto dal nostro contingente risulta fondamentale, ma i problemi ancora presenti sul territorio kosovaro sono molti e di diversa natura: alimentazione, scarsità dei servizi ospedalieri, condizioni geopolitiche e problematiche legate alle infrastrutture (strade, collegamenti, ponti, rifornimenti energetici e acqua potabile).

Nel raccontare questa storia intendo rendere il più possibile leggibili le conseguenze della guerra e la costante presenza della morte, che sul territorio kosovaro è ricordata costantemente da un numero elevatissimo di cimiteri.