Posts in category Arte&cultura


kapuk_dodds_architettura_italiana_in_siam_the_trip_magazine
Arte&cultura

Italiani in Siam tra arte e architettura

Troppo poco conosciuta è l’esperienza artistico-architettonica degli italiani in Siam tra gli anni Venti e Quaranta del secolo scorso. L’arte italiana era stata apprezzata durante le due visite di Stato in Italia del re siamese Rama V nel 1897 e nel 1907, suscitando in lui grande stima e il desiderio di rinnovare Bangkok con opere del nostro paese, soprattutto con edifici più moderni.

Read more 0 Comments
diario di viaggio di madame de Sancy
Arte&cultura

Madame de Sancy

Il primo diario di viaggio conosciuto in Occidente dove il vecchio e glorioso Siam viene descritto nei particolari è quello dell’abate de Choisy, missionario cattolico francese inviato dalla corte di Luigi XIV. Il suo “Journal du voyage de Siam fait en 1685 et 1686” all’epoca ha un gran successo ma l’abate era più che altro noto alle cronache del tempo per essere conosciuto come Madame de Sancy.

Read more 0 Comments
Diario di viaggioLibriNord AmericaUSA

Mi racconti l’America? Libri consigliati

Caro, ti scrivo perché, persa nel mondo della letteratura americana, in crisi su cosa scegliere, come e per quale motivo, l’istinto mi ha spinto verso ciò che di più personale si incontra nell’arte della narrazione. Cosa c’è di più bello di poter umanizzare i grandi autori, di poter entrare nel loro mondo attraverso la porta principale, sbirciando tra la corrispondenza e i diari?

Read more 0 Comments
Austin, Austin Psych Fest
Musica

don’t Dallas my Austin

Texas deriva da teysha, letteralmente “ciao amico” nella lingua della tribù indiana Caddo. E l’accoglienza è proprio quello che più caratterizza e stupisce di Austin, capitale dello stato che conta città ben più grandi come Dallas, Houston e San Antonio, definita anche a red fish in a blue sea, roccaforte democratica con influenze hippie; città profondamente liberale in uno stato storicamente conservatore.

Read more 0 Comments
Joel Peter Witkin,
Arte&culturaInterviste

4 domande a Joel-Peter Witkin

L’intera opera di Joel-Peter Witkin è un gesto di sovversione della storia dell’arte: rivisitando Courbet, Bosch, la pittura fiamminga, il Rinascimento e altre forme d’arte, innestando le influenze pittoriche in quelle fotografiche, Witkin ha partecipato all’evoluzione del linguaggio fotografico della seconda metà del Novecento, rimettendo alla fotografia forme estetiche troppo spesso legate solo alla pittura e alla scultura.

Read more 0 Comments