The Trip è:
– UN FREE MAGAZINE MENSILE
– UN PUNTO DI VISTA ALTERNATIVO RISPETTO
AL MODO CONVENZIONALE DI VIAGGIARE
– UNA NOVITÀ  EDITORIALE
IN CUI IL PUBBLICO DIVENTA PROTAGONISTA
– UNA PIATTAFORMA VIRTUALE
DEDICATA AL MONDO DEI VIAGGIATORI
L’idea:
“The Trip” parte dalla constatazione che l’esperienza individuale può essere messa al servizio dell’intera comunità.
Attraverso internet, ma anche attraverso la carta stampata, che attinge sempre più dal web, i principi dell’informazione si sono ribaltati.
La novità sta nella possibilità data a ciascun utente di diventare egli stesso fornitore di notizie.
Contenuti:
“The Trip” è una free magazine nata per stimolare il lettore attraverso l’utilizzo di foto, interviste, reportage e racconti di chi i viaggi li ha fatti, vissuti, amati ma anche odiati.
Un veicolo che, oltre a condividere in maniera anticonformista, ironica e critica idee ed esperienze, sviluppa curiosità e approfondimenti sui luoghi e sulle tradizioni delle mete segnalate.
Tramite un linguaggio moderno e diretto, “The Trip” si pone anche come finestra su argomenti che spaziano dalla musica all’arte, dalla letteratura al cinema, dalla moda al design, dall’architettura a forme artistiche vecchie e nuove.
Articoli leggeri, veloci, pieni di notizie e aneddoti.
Pagine da scorrere con curiosità grazie ad una grafica nuova ed accattivante che rende la rivista un oggetto da collezionare.
Target:
Il pubblico di “The Trip” è parte integrante e anima stessa del progetto.
Senza distinzione di sesso e con un livello d’istruzione medio-alto, il lettore di “The Trip” può essere catalogato in una fascia d’età compresa tra i 18 e i 45 anni. Anche se l’elemento che realmente lo differenzia è una mentalità aperta verso un diverso modo di vedere il mondo.
È un pubblico dinamico e curioso che vuole informare ed essere informato. Affascinato da scenari artistici e culturali, trova nel viaggio fonte di nuovi interessi e stimoli.
“The Trip” accoglie e restituisce idee ed emozioni da condividere e fare proprie. Per questo motivo il lettore di “The Trip” diventa il miglior biglietto da visita del magazine!
Web:
“thetripmag.com” vuole porsi come una piattaforma tematica, incentrata sul turismo fai-da-te, aperta ad un’utenza di iscritti, per fornire aggiornamenti continui e contenuti multimediali.
“thetripmag.com” diventa il punto d’incontro per una community che interagisce al suo interno con la rete generale.
Storie di viaggio, fotografie, video, recensioni, cultura, shopping, amicizia, ricordi: l’intera esperienza di un solo viaggio può contenere un intero romanzo. Dalle più piccole manifestazioni ai grandi eventi, dalle località sperdute fino alle capitali globali, in gruppo o da soli, il turismo è un soggetto perfetto per il web.
Lo scopo di “thetripmag.com” è permettere l’incontro e lo scambio di esperienze tra turisti in arrivo e turisti in partenza, tra semplici sognatori e viaggiatori professionisti.
Dati:
Nome: “The Trip”
Pagine: 72 + 4 di copertina
Formato magazine: 21 x 28,5
Rilegatura: brossurata – fresata
Grammatura: interna 150 gr – copertina 300 gr
Carta: patinata – opaca
Turatura: 40.000
Distribuzione: bomestrale

the trip è:

– UN FREE MAGAZINE PERIODICO
– UN PUNTO DI VISTA ALTERNATIVO RISPETTO AL MODO CONVENZIONALE DI VIAGGIARE
– UNA NOVITÀ  EDITORIALE IN CUI IL PUBBLICO DIVENTA PROTAGONISTA
– UNA PIATTAFORMA VIRTUALE DEDICATA AL MONDO DEI VIAGGIATORI

L’idea:
“the trip” parte dalla constatazione che l’esperienza individuale può essere messa al servizio dell’intera comunità.
Attraverso internet, ma anche attraverso la carta stampata, che attinge sempre più dal web, i principi dell’informazione si sono ribaltati.
La novità sta nella possibilità data a ciascun utente di diventare egli stesso fornitore di notizie.

Contenuti:
“the trip” è una free magazine nata per stimolare il lettore attraverso l’utilizzo di foto, interviste, reportage e racconti di chi i viaggi li ha fatti, vissuti, amati ma anche odiati.
Un veicolo che, oltre a condividere in maniera anticonformista, ironica e critica idee ed esperienze, sviluppa curiosità e approfondimenti sui luoghi e sulle tradizioni delle mete segnalate.
Tramite un linguaggio moderno e diretto, “the trip” si pone anche come finestra su argomenti che spaziano dalla musica all’arte, dalla letteratura al cinema, dalla moda al design, dall’architettura a forme artistiche vecchie e nuove.
Articoli leggeri, veloci, pieni di notizie e aneddoti.
Pagine da scorrere con curiosità grazie ad una grafica nuova ed accattivante che rende la rivista un oggetto da collezionare.

Target:
Il pubblico di “the trip” è parte integrante e anima stessa del progetto.
Senza distinzione di sesso e con un livello d’istruzione medio-alto, il lettore di “the trip” può essere catalogato in una fascia d’età compresa tra i 18 e i 45 anni. Anche se l’elemento che realmente lo differenzia è una mentalità aperta verso un diverso modo di vedere il mondo.È un pubblico dinamico e curioso che vuole informare ed essere informato. Affascinato da scenari artistici e culturali, trova nel viaggio fonte di nuovi interessi e stimoli.“the trip” accoglie e restituisce idee ed emozioni da condividere e fare proprie. Per questo motivo il lettore di “the trip” diventa il miglior biglietto da visita del magazine!

Web:
“thetripmag.com” vuole porsi come una piattaforma tematica, incentrata sul turismo fai-da-te, aperta ad un’utenza di iscritti, per fornire aggiornamenti continui e contenuti multimediali.“thetripmag.com” diventa il punto d’incontro per una community che interagisce al suo interno con la rete generale.Storie di viaggio, fotografie, video, recensioni, cultura, shopping, amicizia, ricordi: l’intera esperienza di un solo viaggio può contenere un intero romanzo. Dalle più piccole manifestazioni ai grandi eventi, dalle località sperdute fino alle capitali globali, in gruppo o da soli, il turismo è un soggetto perfetto per il web.
Lo scopo di “thetripmag.com” è permettere l’incontro e lo scambio di esperienze tra turisti in arrivo e turisti in partenza, tra semplici sognatori e viaggiatori professionisti.

Struttura:
Nome: “the trip”
Pagine: 72 + 4 di copertina
Formato magazine: 21 x 28,5
Rilegatura: brossurata – fresata
Grammatura: interna 150 gr – copertina 300 gr
Carta: patinata – opaca
Tiratura: 40.000
Distribuzione: stagionale (4 uscite l’anno)