Tempo di lettura: 1 min

Pensavo che questo luogo fosse poco interessante. Un posto “da due foto e via”…e invece mi sorprese al punto da convincermi a fermarmi un’intera giornata, uscendo con una discreta soddisfazione.

L’esterno di questo castello è davvero possente ed imponente. Lo definirei, addirittura, scenografico. È contornato dal suo bel parco, che si affaccia sul paese sottostante, in una posizione dominante. Entrando non si impiega molto tempo a smarrirsi fra le centinaia di stanze colme di piccole sorprese e lunghi i corridoi gotici. Complessivamente questo edificio ricorda moltissimo il Castello di Harry Potter : stessa labirintica disposizione delle stanze, stesso arredamento di legno massello, antico ma con qualche elemento bizzarro.

Risalente al XV secolo, fu costruito dai Duchi di Savoia come parte della loro espansione territoriale. Nel 1880, dopo vari cambi di proprietà, il castello fu interamente riadattato e i lavori durarono per oltre vent’anni. Dal punto di vista architettonico, molte modifiche e restauri sono stati eseguiti seguendo lo stile gotico e medievale, in buona parte dell’edificio. I tetti e le torri furono persino rivestite in ardesia. Il castello fu usato, per la maggior parte del secolo scorso, come centro scolastico e di riabilitazione, prima di essere sciaguratamente rivenduto. Ci si chiede perché i nuovi proprietari che lo hanno acquistato lo abbiano lasciato cadere in rovina senza mai metterci mano. Le condizioni dell’edificio sono ancora recuperabili. nonostante i primi segni di degrado.

di Jonathan Della Giacoma

Per vedere il reportage completo clicca qui.