Tag: Siria

Tempo meccanico vs Tempo Naturale

Ottavia_massimo_siria
Sadiqi bussò alla mia porta una notte di due mesi fa. Ero appena uscita dalla Syria ed era venuto a prendermi alla frontiera con un amico comune.Era molto silenzioso. Sorridente. Un guizzo di intelligenza perversa negli occhi che quando si fermano ti entrano nell'anima per capire. E trasmettere un dolore misterioso. Sadiqi è un mercenario. Pagato da uno stato del Medio Oriente. Ha ammazzato settecentottantadue persone.

Folgorati sulla via di Damasco

2011,Siria. © Alexandra Rosati
La prima tappa del mio viaggio in Siria è stata la richiesta del visto. Strana sensazione chiedere il permesso per entrare in un paese che non è il tuo. Per chi ama viaggiare, un ostacolo psicologico da superare, il primo segnale che il paese non ti sta dando il benvenuto nel modo più convenzionale del termine. La sensazione di ospite indesiderato dura fino all’arrivo in aeroporto, dove oltre ai documenti devi presentare un modulo accuratamente compilato con le motivazioni del viaggio, il luogo e la durata della permanenza.
10,860FansMi piace
4,185FollowerSegui

Popolari